Anna Maria Donnarumma

nata a Roma e ivi laureata in filosofia, ha svolto attività di ricerca applicata sulle scienze sociali presso l’Istituto Superiore Luigi Sturzo, specializzandosi sulle politiche dei cambiamenti sociali e, contemporaneamente, in filosofia marxista presso la Facoltà di Filosofia della Università Gregoriana di Roma. Ha realizzato varie esperienze di volontariato internazionale, insegnamento e progetti di ricerca in Perù, Cile, Argentina e Colombia. Nel 1981 ha fondato in Italia, insieme ad alcuni membri della Istituzione Teresiana, l’associazione culturale Progetto Domani: Cultura e Solidarietà, riconosciuta come ONG dal Ministero Affari Esteri nel 1986. Ha progettato e continua a monitorare programmi di cooperazione internazionale per alcuni paesi di America Latina, Europa dell’Est e Africa. In Italia elabora progetti di Educazione ai Diritti Umani e alla Cittadinanza globale con riferimenti specifici alla interculturalità e dirige corsi di formazione per docenti autorizzati dal MIUR.

Il volume, diviso in tre parti, riprende e analizza il pensiero di Perdo Poveda in merito ai progetti sociali di cooperazione.
20,00 €
Peso: 0,584 Kg.
Argomento / Categoria: Scienze sociali
Copyright MAXXmarketing Webdesigner GmbH